Vacanze in camper nel tarvisiano

Trascorrere le vacanze nel tarvisiano è un’ottima idea per staccare dal tran tran quotidiano, respirare aria pura ed ammirare le stupefacenti bellezze naturali friulane. Tuttavia è opportuno sapere che nel tarvisiano le temperature sono tra le più rigide in Italia. È quindi consigliabile godersi una vacanza in camper da primavera fino ad autunno inoltrato, sfruttando tutti i vantaggi che offre questa soluzione.

Il camper garantisce la massima libertà e autonomia negli spostamenti e negli orari, così da poter organizzare un viaggio “on the road” secondo i propri tempi e le proprie preferenze. Inoltre è una soluzione economica che consente di tagliare molte spese.

 

I caravan park ed i campeggi più attrezzati

Per dormire a Tarvisio in totale sicurezza bisogna scegliere i caravan park ed i campeggi più attrezzati della zona.

Uno dei migliori è l’area camper Fusine in via delle Ponze in località Fusine in Valromana. L’area, illuminata e soleggiata, prevede il pagamento presso la cassa automatica e sorge proprio al confine tra Italia e Slovenia. In prossimità c’è la pista ciclabile Alpe Adria dove organizzare delle salutari “biciclettate” con gli amici o con tutta la famiglia. Sono presenti 32 piazzole dotate di allacciamento elettrico, carico/scarico, bar all’interno dell’area, zona barbecue ed aree giochi per i bambini. È inoltre disponibile una tessera magnetica per l’entrata e l’uscita 24h.

In alternativa c’è l’area di parcheggio a Via Diaz, dove però viene garantito esclusivamente il pernottamento. Per raggiungerla provenendo da Udine bisogna prendere l’uscita Tarvisio Sud, all’inizio dell’abitato, seguendo le indicazioni per il parcheggio 3. L’area, situata in una zona tranquilla e spaziosa, si trova a poca distanza dal centro.

Un’altra valida soluzione è il parcheggio a Camporosso Telecabina, dove è tollerata la sosta notturna. L’area sorge vicino ad un poliambulatorio ed in prossimità della cabinovia del Lussari.

 

Cosa fare e vedere nel tarvisiano?

Il Tarvisio offre magnifici scenari naturali, come i Laghi di Fusine, dove è possibile praticare trekking invernale nei periodi freddi oppure organizzare dei picnici nei mesi caldi.

Tra le zone più belle da ammirare c’è la frazione di Cave del Predil, dove si è svolta attività estrattiva dall’epoca preromana fino al 1991. Oggi si può visitare la miniera di Raibl in un percorso guidato molto suggestivo a bordo di un simpatico trenino elettrico. Nella zone merita sicuramente una visita il lago del Predil, circondato da maestose montagne e colori sfavillanti.

Nei periodi invernali come attività alternativa ci si può sbizzarrire con lo sled-dog, cioè la corsa in slitta guidata dai cani siberiani husky tra i mozzafiato scenari del Tarvisio.

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close