Vantaggi e Svantaggi del Camper

Parliamo di vacanza in camper e iniziamo con qualche riflessione sull’utilizzo di questo veicolo ricreazionale.
Ad esempio, come si usa un camper? Questa è una domanda che dobbiamo porci, non solo quando finalmente riusciamo a salire a bordo del tanto amato veicolo, ma anche prima di vedere realizzate le nostre idee dentro il camper stesso.

Infatti, prima di tutto vale la pena considerare gli obiettivi di chi lo utilizza: c’è chi ne fa uso per lavoro, come ufficio mobile o chi lo impiega per le vacanze, ma c’è anche chi ci vive per lunghi periodi di vita itinerante o come punto di appoggio per altri progetti. Insomma, una cosa è sicura: essendo il camper un veicolo a motore nel senso più ampio, sono diversi gli aspetti da considerare.

Proviamo ad esaminarli.

Punti fermi della vita in camper

Pensando di viaggiare con un camper, il primo pensiero è libertà! Questo veicolo infatti consente di fare scelte indipendenti, calendari personalizzati e persino una rivoluzione del programma all’ultimo minuto. Chi conosce il camper sa che la vacanza inizia subito dopo aver acceso il motore e che la flessibilità che concede è totale: si può decidere di fermarsi un giorno in più in un posto che ci piace particolarmente o cambiare itinerario se le previsioni meteo non sono a nostro favore, fermarsi per pranzare o semplicemente per una siesta, durante un tragitto più lungo. In altre parole, quando il traffico, gli orari e le circostanze impreviste ci rendono difficile raggiungere gli obiettivi dei nostri sogni, possiamo contare sul grande vantaggio, di avere con sé nel camper tutto il necessario per una sosta che sia più che confortevole.

Insomma, con il camper, fai un po’ quello che vuoi. Certo, date le dimensioni e gli ingombri del veicolo, vale sempre la pena prestare attenzione alle strade adeguate, verificando le altezze di ponti o sottopassaggi o le indicazioni sulla portata massima di alcune vie. Altro aspetto molto importante da tenere in considerazione sono eventuali divieti di accesso o di parcheggio proprio riservati a camper e roulotte. Sotto questo aspetto, la situazione è piuttosto controversa dal momento che ogni Comune è libero di scegliere il luogo e le modalità di sosta dei camper, tutelando il proprio patrimonio artistico e ambientale. Ciò detto però, è utile sapere che, ai fini della circolazione stradale interna e esterna ai centri abitati, i camper sono equiparati, a qualsiasi altro veicolo.

Il camper permette di risparmiare sulle vacanze: chi ha a disposizione un camper può effettivamente concedersi una vacanza anche ogni week end o tutte le volte che lo desidera. Certamente rappresentando al tempo stesso l’hotel nel quale soggiornare e il veicolo con cui spostarsi, il camper può rappresentare un risparmio di denaro, se ci si mette a fare due conti.

Vantaggi di una vacanza in camper

Partiamo dalla necessità di prenotazione, pianificazione e previsione che si riduce moltissimo. Chiaro che in base alle differenti esigenze personali e delle famiglie e in base al periodo, potrebbe esserci comunque la necessità di prenotare, anche in considerazione del notevole aumento che sta vivendo questa modalità di fare vacanza.

Il camper dà la possibilità di essere sempre pronti in ogni momento a partire per le vacanze: questo ti permette di cogliere l’occasione, anche se il tempo è poco, senza il bisogno grande organizzazione ogni volta che potresti partire. Questo aspetto è particolarmente apprezzato da chi vive il camper: si tratta di avere sempre pronta una seconda casa, scegliendo ogni volta una meta differente!

Viaggiare in camper vuol dire avere anche sempre un mezzo a disposizione. Dover ricorrere ad altri mezzi di trasporto per il viaggio impone una maggiore preparazione, maggiori costi “vivi” (pernottamento), più lavoro (trasporto, imballaggio e disimballaggio), maggiore disagio (soprattutto sui viaggi a lunga distanza).

In particolar modo durante questo ultimo periodo, particolarmente apprezzata da chi sceglie il camper per la vacanza è la possibilità di autosufficienza e indipendenza che le dotazioni di bordo del veicolo, quali servizi igienici, cucine e letti, mettono a disposizione.

Nel camper c’è sempre posto! Ottimizzando gli spazi a disposizione, anche le attrezzature di grandi dimensioni (per lo sport, la fotografia, l’outdoor, i nostri hobby, etc.) possono essere trasportate e sistemate per tutto ciò di cui abbiamo bisogno o che ci piace avere per vivere a pieno la nostra vacanza.

Svantaggi di possedere un camper

Il costo di acquisto iniziale è il fattore più importante, che spesso spegne molti entusiasmi, portando a riflessioni a lungo termine, indecisioni e talvolta può scoraggiare dall’acquisto del mezzo.

Il costo annuale è il secondo dato che non può essere sottovalutato perché include le tasse di proprietà, l’assicurazione, i costi di stoccaggio e l’ammortamento del capitale di investimento.

Infine, la manutenzione ordinaria, preventiva e straordinaria può richiedere altro impegno in termini di tempo e di costi. Per le sue implicazioni ​​commerciali, il camper è un veicolo robusto, ma è anche molto complicato considerando l’esistenza di impianti di luce, acqua, scarico, gas e riscaldamento.

E’ quanto mai consigliato effettuare ispezioni e la verifiche, soprattutto dopo periodi prolungati di arresto del veicolo, dannosi per molti componenti, come ad esempio le guarnizioni, gli pneumatici o l’efficienza delle batterie.

Oltre alla regolare manutenzione della base meccanica, si sta diffondendo anche la manutenzione della cella abitativa, solitamente a pagamento, che richiede la visita ad un concessionario. Non è di certo una manutenzione ricorrente, però magari ogni due anni può essere utile per prevenire eventuali criticità.

Come abbiamo già avuto modo di dire, avere un camper è un po’ come possedere una seconda casa per le vacanze, con il grande vantaggio che si tratta di una casa itinerante! Guardando la cosa con questa prospettiva, i costi che il mezzo richiede sono certamente inferiori a quelli che una casa vacanza ci imporrebbe. E poi c’è la grande e totale libertà che questo meraviglioso veicolo ci regala, una cosa impagabile per chi l’ha sperimentata!

E’ per questo che vogliamo concludere questo articolo sottolineando che, a nostro avviso, i vantaggi di possedere un camper vincono di gran lunga sugli svantaggi che questa soluzione può comportare.

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close